Da Lucie, communication
In Durata ~ 4 min

Posare le posate su una tavola francese: quali sono le regole?

Per un pasto formale o con gli amici, è interessante sapere come armonizzare una tavola secondo la tradizione. La disposizione delle posate su una tavola francese richiede il rispetto di alcune regole. Un tavolo può essere arricchito anche da bicchieri eleganti.

 

1. Come apparecchiare una tavola francese


Per ricevere gli ospiti secondo le regole della buona educazione, l’allestimento della tavola è un passo importante. Onorerete i vostri ospiti privilegiando un’organizzazione rigorosa, belle stoviglie e bicchieri luminosi dalle curve distinte.

 

Prima di provare a posizionare le posate alla francese, è possibile stendere un vello. Si consiglia di scegliere una tovaglia lunga e larga, che sia almeno 20 cm più lunga del tavolo su ogni lato. Una tovaglia damascata bianca è una scelta eccellente per un ambiente formale. In famiglia o con gli amici, una tovaglia colorata o a fantasia andrà benissimo.

 

È meglio stirare la tovaglia prima di stenderla. Tradizionalmente, una tovaglia rotonda o quadrata non dovrebbe presentare pieghe. Una tovaglia rettangolare può avere due pieghe nel senso della lunghezza.

 

A questo punto si può iniziare ad apparecchiare la tavola posizionando i piatti. Innanzitutto, per ogni ospite viene fornito un piatto piano, posto a 2 cm dal bordo del tavolo. A seconda del protocollo, deve essere cambiato tra un corso e l’altro. In una cena tra amici, è ovviamente possibile tenere un piatto per tutto il pasto.

 

Un piatto fondo (per la zuppa) è sempre posto sopra un piatto piano. È anche possibile includere un piccolo piatto per il pane sopra la forchetta.

 

2. La disposizione delle posate


Per quanto riguarda le posate, le regole di una tavola francese sono relativamente semplici. Vengono posizionati ai lati di ogni piatto, con la forchetta a sinistra (i rebbi verso il tavolo), il coltello a destra (il bordo della lama verso il piatto) e il cucchiaio da minestra a destra del coltello (la parte curva verso il cielo).

 

In origine, ciò era stato fatto per rendere visibili le iniziali sul retro dell’argento di produzione francese. Poiché in Inghilterra le iniziali venivano incise sull’altro lato, la disposizione delle posate inglesi è completamente invertita rispetto a questa disposizione.

 

Se per il pasto è previsto l’uso di più tipi di posate, ad esempio quelle da pesce, queste devono essere disposte sul tavolo nell’ordine in cui verranno utilizzate durante il pasto. In questo modo, le posate che verranno utilizzate per prime si troveranno all’esterno e quindi più lontane dal piatto.

 

Per una tavola francese, è consuetudine non mettere mai in tavola le posate per il formaggio o il cucchiaio da dessert in anticipo. La tradizione inglese, invece, raccomanda di metterli in tavola all’inizio del pasto.

 

3. Posizionamento di occhiali e accessori


Per quanto riguarda i bicchieri, è essenziale avere almeno un bicchiere da acqua e uno da vino per ogni ospite. Si ritiene possibile avere quattro bicchieri contemporaneamente su un piatto. Si consiglia di disporli ad angolo in ordine decrescente di altezza, con il flute da champagne, il bicchiere da acqua, il bicchiere da vino rosso e il bicchiere da vino bianco da sinistra a destra.

 

I tovaglioli possono essere disposti sul tavolo. Per una cena formale, un tovagliolo di stoffa in tinta con la tovaglia deve essere piegato a quadrato o a triangolo e posto sul piatto di ogni ospite.

 

Ci sono diversi modi per presentare il pane durante il pasto. Si può mettere in un cestino con fette già pronte di uguale spessore. Se si sceglie un rotolo individuale, si può appoggiare sul piatto del pane o direttamente sul piatto, infilato nel tovagliolo.

 

Per rispettare la tradizione, è opportuno che sul tavolo sia disponibile una caraffa di acqua minerale. Il vino viene posto davanti al padrone di casa, che può servirlo agli ospiti.

 

Per completare la decorazione della tavola, si possono collocare fiori freschi in vari punti. Anche i portacandele sono una buona idea, soprattutto per le cene.

 

4. Scegliete occhiali di qualità per tutte le occasioni


Una tavola apparecchiata ad arte per il pranzo o la cena è un ottimo modo per accogliere gli ospiti con stile. Tuttavia, l’intrattenimento non si limita alla disposizione di piatti e posate. Potete enfatizzare la bellezza dei vostri occhiali scegliendo i prodotti Cristal d’Arques Paris.

 

I modelli in cristallo della collezione Abstraction, con il loro aspetto distinto, non potrebbero essere più adatti a una cena chic. Il loro taglio ad anello casuale si abbina perfettamente alle tonalità dell’abito color vino.

 

Potete anche rivolgervi alla collezione Intense per dare un tocco di modernità ed eleganza alla vostra tavola. Questi bicchieri, sofisticati e resistenti, possono essere utilizzati con stoviglie classiche e contemporanee.